Il Fotovoltaico è più economico di quanto riportato dalle fonti


Il ruolo del fotovoltaico nel prossimo futuro pare non essere di grande rilevanza. Ciò è dovuto al sul prezzo, all'elevato costo di questa tecnologia. Ma è davvero così? Un recente ricerca americana ha dimostrato che il prezzo del fotovoltaico è  stato in passato  notevolmente gonfiato.

Perché il fotovoltaico dovrebbe essere molto più economico rispetto a quanto erroneamente propinato alla comunità mondiale sino ad ora? Sono tre i fattori importanti e decisivi, le differenze tra i calcoli passati per determinare il prezzo del fotovoltaico ed i nuovi calcoli. 

Il primo fattore riguarda il costo dei moduli. Il prezzo infatti, è calato così velocemente da arrivare a stravolgere i precedenti calcoli. 

Il secondo fattore riguarda la durata dei moduli. Si afferma che con i recenti miglioramenti nella tecnologia, prevedere una durata massima di vita di 20 anni è errato. Si tratta infatti di dispositivi fermi, senza parti in movimento. Potrebbero durare tranquillamente anche oltre i 30 anni. 

La velocità di degradazione delle celle fotovoltaiche è il terzo fattore che smentisce le ipotesi di costo elevato dell'energia elettrica prodotta da pannelli fotovoltaici. Gli studi in passato hanno usato velocità di degradazione del 5% l'anno, i più ottimistici del 1-2%. Gli ultimi studi su moduli standard, che sono prodotti in silicio cristallino e polisilicio, hanno dimostrato velocità di degradazione dello 0,1-0,2%. Una differenza abissale che incide notevolmente suo prezzi del fotovoltaico.

Il risultato di queste ipotesi per calcolare i costi di oggi, è che si ottiene un prezzo per l'energia fotovoltaica molto minore rispetto a tutti i precedenti lavori sul campo. 

Questa è un'ottima notizia sia per chi desidera investire in questo settore, sia per le banche che concederanno più facilmente i finanziamenti poichè i rendimenti sono migliori, sia per l'ambiente che potrebbe trarne un grande beneficio.