Prezzi pannelli fotovoltaici in picchiata

Dicembre 2011 - Il mercato delle energie rinnovabili crescerà del triplo entro il 2015, secondo una nuova analisi.


Pike Research afferma che l'industria mondiale di energia elettrica si sta evolvendo da un modello finanziario e di ingegneria che si basa su grandi impianti centralizzati ad uno più variegato, sia in merito alle fonti di generazione sia in merito alla proprietà dei beni di generazione.

L'energia solare fotovoltaica e l'energia eolica di piccola taglia stanno divenendo una modalità emergente di operazioni alternative alle grandi infrastrutture centralizzate tradizionali per la produzione di energia.

La curva al ribasso dei prezzi dei pannelli fotovoltaici e dei prodotti legati alle energie rinnovabili in generale sta alimentando la domanda di fotovoltaico e di sistemi eolici di piccola taglia come alternativa alla generazione di energia centralizzata. Ma la transizione verso un sistema più viariegato non è cosa da poco e richiede l'evoluzione di politiche, tecnologie e modelli di business.

Sebbene l'Europa e gli Stati Uniti siano i maggiori mercati di riferimento per il settore, la Cina e l'India sono enormi mercati potenziali. Pike Research prevede che l'Europa continuerà ad essere il più grande mercato durante il periodo 2010-2015 ma che la Cina vedrà la crescita più marcata futura con i prezzi delle energie rinnovabili che si avvicineranno a quelli dell'energia convenzionale.

Negli ultimi due anni l'industria solare ha dimostrato di essere incredibilmente resistente alla crisi economica generale. Sostenuto da miglioramenti di riduzione dei costi e di efficienza, l'industria fotovoltaica è riuscita a raggiungere un tasso di crescita dell'87% della nuova capacità installata nel 2010. Il tasso medio di crescita globale per il periodo fino al 2015 è stimato al 33% l'anno. Il crollo dei prezzi dei pannelli fotovoltaici ha lasciato il segno sul conto economico delle aziende di settore che si è rispecchiato nel negativo andamento del mercato azionario delle società di energia solare. La redditività del settore fotovoltaico è scesa vertiginosamente negli ultimi anni. Inoltre, l'industria in rapida espansione, ha messo sotto pressione le tariffe di alimentazione. Germania e Italia sono ancora i mercati più attraenti a livello di prezzi dell'installazione di fotovoltaico.

La capacità mondiale di energia solare ha ormai superato i 30 GW, volume sufficiente a rifornire 10 milioni di famiglie con elettricità pulita. Nel corso dei prossimi due anni una serie di mercati guiderà l'espansione dell'industria con nuova capacità installata di fotovoltaico superiore a 500 MW all'anno, tra cui Francia, Italia, Spagna, Stati Uniti, Canada, Cina, India e Giappone. In generale, i mercati non europei con abbondanza di sole tenderanno a crescere più rapidamente fino al 2020.