NANOPILLARS E FOTOVOLTAICO

Il numero di agosto di Nature Materials conterrà importanti passi avanti in merito alla scoperta di materiali molto meno costosi per la realizzazione di impianti fotovoltaici. Un nuovo tipo di celle solari è stato infatti messo a punto da un team di ricercatori statunitense e pare abbia tutte le caratteristiche per sostituire in toto i costosi sistemi fotovoltaici sino ad oggi utilizzati.

Cambiano i materiali per aumentare la superficie di esposizione al sole, cambia la flessibilità che aumenta considerevolmente e inoltre la produzione può avvenire industrialmente abbattendo i costi che oggi sono elevati. Saranno i nanopillars la chiave del futuro energetico del pianeta? Lo speriamo tutti per poter definitivamente abbandonare con i nanopillars gli inquinanti ed obsoleti prodotti petroliferi.